Vulcano film “realista”

L’Associazione dei Giornalisti Cinematografici di Amburgo ha scelto Vulcano fra i film esteri.

Annunci

Magnani Volcano

Febbraio 1951

L’Associazione dei Giornalisti Cinematografici di Amburgo ha scelto i migliori film presentati nel mese di gennaio: fra i film nazionali Das doppelte Lottchen; fra i film esteri Vulcano:

Anna Magnani, la più significativa attrice dello schermo italiano, ha avuto la fortuna di incontrare, dopo la sua separazione da Rossellini, un regista del rango di William Dieterle. La sua esperienza, fatta di tradizione cinematografica, mette in risalto tutta l’assurdità della definizione neo-realismo. Poiché tutti i film che dipingono vite reali nel periodo attuale sono e saranno per forza realisti, sempre se ben fatti. Il film realista non può però mai diventare un film divistico. E qui ne abbiamo una dimostrazione poiché nemmeno la fortissima personalità della Magnani può distruggere o disturbare l’armonia dell’insieme, il che parla sia a favore dell’attrice che del regista. Eppure questo film acquista il suo vero volto attraverso il volto di lei, sul quale i sentimenti hanno una presa immediata come la forza e la violenza del paesaggio impressionante e semplice. La sua natura è altrettanto vulcanica quanto quella dell’isola su cui si svolge la vicenda. Il suo temperamento si libera dal suo cuore come la materia incandescente dal vulcano. Ella è passionale e materna, con tutte le qualità così care al suo popolo, la sua innata gioia di vivere, il suo sicuro istinto e la forza primitiva nell’amore, nell’odio, nel dolore. Come attrice possiede il grande dono di trasformare queste qualità in una interpretazione completa, libera di ogni meschinità vanitosa. Per la giovane Geraldine Brooks è un grande vanto non sfigurare vicino ad una protagonista del genere. Ella possiede una grazia  irresistibile ed un forte talento, qualità che vengono pienamente sfruttate da Dieterle. Vicino alle due protagoniste femminili, Rossano Brazzi appare piuttosto scialbo, pur non essendo un cattivo attore.

L’eruzione del vulcano nel finale può apparire troppo improvvisa e forzata (potrebbe dipendere dal montaggio), ma ciò non toglie nulla all’impressione di aver visto uno dei film più interessanti di questi ultimi tempi.

Autore: tributetoannamagnani

"Tribute to Anna Magnani" è un progetto ideato e realizzato per rendere omaggio ad Anna Magnani, a scopo didattico e senza fini commerciali. For Study Purposes Only.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...