Mondanissima Anna Magnani

Anna Magnani nel film Assunta Spina, regia di Mattoli (Fotogrammi, Roma 24 febbraio 1948)
Anna Magnani nel film Assunta Spina, regia di Mattoli (Fotogrammi, Roma 24 febbraio 1948)

Roma, febbraio 1948

L’irrequieta Anna Magnani è passata dall’Albergo Ambasciatori all’Excelsior. L’anno passato per fare intervenire la Magnani ad una qualsiasi festa erano necessari una trentina di inviti, telefonate di amici comuni, promesse di macchine che l’andassero a prelevare sotto casa, promesse che i giornalisti non l’avrebbero annoiata e che altro so io. Quest’anno invece le cose sono cambiate anche per la diva: basta una telefonata, due parole dette in fretta, a volte non è nemmeno necessario invitarla: Anna Magnani non manca mai. Sempre spettinata, sempre ancheggiante, sempre elegantissima, potrebbe benissimo venir eletta Miss Mondanità ’48. Cavaliere preferito della diva è il regista Rossellini, ma quando lui è fuori Roma altri giornalisti o amici conducono la Magnani nei ritrovi di moda. Le donne le invidiano le ricchissime toilettes, le contesse la squadrano con aria di sufficienza, gli americani l’ammirano e vogliono scambiare con lei qualche parola, i proprietari dei locali si inchinano e sono contenti quando la vedono entrare, i cronisti mondani ormai non annotano nemmeno più il suo nome sui loro taccuini.
La Magnani, che ha firmato recentemente un contratto con la Lux per girare Molti sogni per le strade, il nuovo film di Mario Camerini, si dimostra esageratamente pronta a rimbeccare i giornalisti che le attribuiscono qualche frase che non le va a genio e addirittura non è contenta della pubblicità che una casa, distributrice di un suo film, le ha fatto recentemente. In una maniera o nell’altra la diva è insomma all’ordine del giorno.

Rossellini, che aveva iniziato la preparazione di un breve documentario sulle prostitute a Via Veneto da aggiungere alla Voce umana di Cocteau girato tempo addietro a Parigi, ha rinunciato a questa idea prendendo invece in esame un breve soggetto di Fellini e Pinelli. La Magnani ha letto il treatment e ne è rimasta entusiasta: sarà una mentecatta di paese un po’ mistica, un po’ scema. Per il momento non ci è dato di sapere di più.

Ultimissime: Interrompendo il montaggio di Germania anno zero, Roberto Rossellini è partito con Anna Magnani per un soggiorno cinematografico sulla costa amalfitana. Il nuovo film di Rossellini sarà lungo 1200 metri e servirà di completamento di programma per la distribuzione di La voce umana.

Annunci

Autore: tributetoannamagnani

"Tribute to Anna Magnani" è un progetto ideato e realizzato per rendere omaggio ad Anna Magnani, a scopo didattico e senza fini commerciali. For Study Purposes Only.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.